Cortile d'onore, collezioni di artiglieria

photo des canons présentés dans la cour d'honneur de l'hotel national des Invalides

 

 

Il cortile d'onore è l'area centrale del sito dell'Hôtel National des Invalides nel quale si svolgono molti eventi e dove si trova la maggior parte delle collezioni di artiglieria. Erede del Museo dell'Artiglieria (le cui collezioni sono state riunite sotto la Rivoluzione e collocate nel 1871 agli Invalides), il Museo dell'esercito dispone di una delle più straordinarie collezioni di pezzi d'artiglieria.

Il cortile d'onore dell'Hôtel National des Invalides presenta un'eccezionale batteria di 60 cannoni classici francesi in bronzo, gioiello delle collezioni di artiglieria del Museo dell'Esercito - oltre che una decina di obici e di mortai.

Questi pezzi ripercorrono 200 anni di storia dell'artiglieria di terra francese secondo un percorso che propone ai visitatori di scoprire la produzione dei materiali, il loro ruolo e l'epopea dei grandi artiglieri francesi.

Il cannone classico francese

photo d'un canon français de l'époque de Louis XIV

Il percorso inizia con i primi modelli di cannoni, messi a punto dai fratelli Keller nel 1666. Questi pezzi di grosso calibro hanno partecipato agli assedi delle roccaforti durante le guerre di Luigi XIV e hanno permesso i successi di Vauban. Il cannone classico francese ha conosciuto un grande successo, e molte evoluzioni.

Poi, viene presentata una serie di trenta cannoni del 1732 di ordinanza reale. Questi pezzi prestigiosi sono tutti decorati - in maniera regolamentata - con ornamenti araldici e mitologici.

I sistemi Gribeauval e Valée

Photo d'un canon du système Gribeauval exposé dans la cour d'honneur de l'hotel national des Invalides

A partire dal 1764, i cannoni del sistema Gribeauval - dal nome del suo creatore - sostituiscono i cannoni classici francesi. Questa nuova artiglieria, più maneggevole e meglio organizzata, avrà molto successo durante le guerre rivoluzionarie e imperiali. Napoleone Bonaparte, artigliere di formazione, saprà gestirla al meglio, in particolare durante le due campagne d'Italia e le battaglie di Friedland e di Wagram.

A partire dal 1825, il sistema Valée succede al sistema Gribeauval. I cannoni di questi due sistemi sono più funzionali e meno ornati rispetto ai cannoni classici francesi.

Mortai ed obici

Photo d'un mortier exposé dans la cour d'honneur de l'hotel national des Invalides

Gli otto mortai presentati sono stati realizzati per gli assedi delle guerre della Rivoluzione e dell'Impero. Agli angoli del cortile sono esposti due grossi obici ideati per bombardare Cadice, durante l'assedio di questa città nel 1810 da parte dell'esercito francese. Potevano tirare proietti a circa 6 km, prestazione straordinaria per quell'epoca.