Dipartimento antico, armature, e armi antiche XIII – XVII secolo

Photographie d'une grande quantité d'armures exposées au musée de l'armée

 

 

Il dipartimento antico ospita una delle più importanti collezioni in Europa di armi ed armature che riguardano la storia militare dal XIII al XVII secolo.

Dipartimento di Armi ed Armature antiche

cavalier de la salle royale


La ricchezza delle sue collezioni antiche fa del Museo dell'Esercito uno dei tre più grandi musei di armi a livello internazionale. A partire dalle collezioni della Corona, la presentazione di armi ed armature segue un percorso cronologico - da San Luigi a Luigi XIII, dai cavalieri all'esercito permanente - ma anche tematico.

Sala Reale - Collezioni della Corona

Questo antico refettorio riunisce i pezzi prestigiosi provenienti dalle collezioni reali e dalle armerie principesche francesi e straniere. La decorazione murale si compone di scene di battaglie che ripercorrono alcuni episodi della Guerra d'Olanda, condotta da Luigi XIV. Dipinte da Joseph Parrocel nel XVII secolo, sono state restaurate nel 2005.

Percorso cronologico

photo d'une armure de chevalier medieval


Sala medievale: dall'esercito feudale all'esercito reale

Sono esposte armature ed armi da guerra dal XII al XV secolo, in particolare pezzi di artiglieria e una straordinaria collezione di spade medievali.

Sala Luigi XIII: i progressi dell'esercito reale

Questa sala è dedicata alle Guerre d'Italia, alle guerre contro l'Impero degli Asburgo e alle Guerre di Religione del XVI secolo, oltre alle guerre dell'inizio del XVII secolo. Vi si trovano armi ed armature legate ai grandi attori della storia con pezzi ottomani dello stesso periodo.

Galleria tematica dell'Arsenale

Questa raccolta straordinaria ed originale restituisce l'atmosfera e la strutturazione degli arsenali del passato. Qui sono raggruppati 2.500 pezzi.

I Divertimenti cavallereschi: caccia, giostre e tornei (fine del Medioevo – metà del XVII secolo)

photographie d'une armure oriental

Queste attività preferite dalla società nobiliare sono evocate da armamenti cinegetici e specifiche armature ed armi da difesa.

Gabinetti orientali (XV - inizio del XX secolo)

Armature, armi bianche e armi da fuoco ricordano, dal Medio Oriente fino ai confini dell'Asia, l'eredità della cultura guerriera delle civiltà ottomana, persiana, mongola, cinese, giapponese e indonesiana.

Gabinetti dei grandi fucili (prima parte del XVII secolo)

70 armi che costituiscono una straordinaria selezione dell'archibugio civile creato dai più grandi maestri operanti in Europa.

Sala dell'Europa (XVI e XVII secolo)

3 sezioni - italiana, tedesca e francese - presenta un'eccezionale serie di pezzi realizzati dai maestri armaioli europei più famosi.